Monitora, crea report e ottimizza le campagne per gli acquisti

Sembra che tu stia visualizzando l'elemento da un'area geografica in cui Cataloghi non è ancora disponibile. Scopri dove è disponibile Cataloghi per gli account di Pinterest Business.

Ulteriori informazioni

Monitora le campagne per gli acquisti

Supportiamo gli URL di monitoraggio dei clic fissi e i parametri dinamici attraverso diverse opzioni di monitoraggio (di seguito). Al momento, non supportiamo il monitoraggio delle impression.

Puoi utilizzare tre campi per monitorare le tue campagne per gli acquisti.

Campo Livello gerarchico Esempio di utilizzo
Campo del link nella fonte dati (feed prodotto) Articolo (Pin)

Parametri della string di query specifici del prodotto (parametri UTM) 
**Anche questo verrà aggiunto ai Pin organici, non includere parametri specifici dell'annuncio

Tramite la fonte dati nella colonna ad_link. Utilizza questo campo per: Articolo (Pin)

Reindirizzare tutti gli URL di monitoraggio dei clic

Parametri della stringa di query specifici al prodotto o alla campagna annunci 
(parametri UTM)

Colonna Modello di monitoraggio a livello di gruppo prodotti. Utilizza questo campo per:  Gruppo prodotti

Landing-page-inserted Reindirizzare tutti gli URL di monitoraggio dei clic
ad esempio dclk.net?adxe=194&lp={lpurl}

Parametri della stringa di query del gruppo prodotti 
ad esempio {unescapedlpurl}?key=value&utmsource=Pinterest

 

Se il tuo modello di monitoraggio è impostato nella struttura della campagna: per {lpurl} o {unescapedlpurl}, utilizzeremo la pagina di destinazione della colonna ad_link, se presente nella tua fonte dati. Se non hai alcun URL ad_link, useremo la colonna dei link per la pagina di destinazione.

 

Parametri dinamici supportati per monitorare le campagne

Per Shopping Ad, supportiamo i seguenti parametri dinamici:

  • {product_name}: nome del prodotto
  • {promoted_product_group_id}: ID del gruppo di prodotti in Gestione annunci
  • {product_group_name}: nome del gruppo di prodotti
  • {lpurl}: sostituto dall'URL dal campo "ad_link" o "link" nella fonte dati. I caratteri verranno codificati automaticamente.
  • {unescapedlpurl}: sostituito dall'URL dal campo "ad_link" o "link" nella fonte dati. I caratteri non vengono codificati.
  • {campaignid}: ID campagna Pinterest
  • {adgroupid}: ID gruppo di annunci Pinterest
  • {product_partition_id}: ID gruppo prodotti sponsorizzati Pinterest
  • {product_id}: ID prodotto dalla fonte dati
  • {device}: "m" per dispositivo mobile, "t" per tablet, "c" per computer

Includi un "?" prima del primo parametro URL in conformità con la sintassi URL standard.

Quando utilizzi un modello di monitoraggio nelle impostazioni della campagna, devi compilare e verificare l'URL completo prima di attivare le campagne.

Consigliamo {unescapedlpurl} per i reindirizzamenti per evitare eventuali problemi con la codifica.

Leggi la nostra guida sul monitoraggio di terze parti e il monitoraggio dinamico per maggiori informazioni sul monitoraggio su Pinterest.

Report per Shopping Ad

Nell'obiettivo 'Vendita prodotti catalogo' in Gestione annunci, puoi consultare i report sugli Shopping Ad. I report della campagna e del gruppo di annunci sono uguali a tutti gli altri tipi di obiettivo. Inoltre, ci sono due report univoci disponibili per acquistare campagne specifiche:

  • Report per gruppo prodotti
  • Report a livello di articolo

Report per gruppo prodotti

I report a livello di gruppo prodotti ti consentono di visualizzare la performance per gruppo prodotti. Utilizzali per identificare quali gruppi prodotti hanno performance vincenti e per decidere cosa ottimizzare. Se un gruppo prodotti ha una buona performance, prova a creare un apposito gruppo di annunci per controllare più da vicino l'offerta.

Report a livello di articolo

I report a livello di articolo rappresentano il livello successivo dei report a livello di gruppo prodotti, offrendoti report per ogni singolo articolo inviato tramite il feed. Questo report è disponibile solo come esportazione. Per esportare un report a livello di articolo, vai alla scheda Gruppo prodotti in Gestione annunci.

Best practice sull'ottimizzazione di Shopping Ad

  • Suddividi le campagne per categorie prodotto per facilitare l'ottimizzazione e la gestione delle parole chiave negative.
  • Evita di creare campagne e gruppi di annunci granulari, poiché il budget giornaliero verrà distribuito in modo limitato.
  • Utilizza parole chiave negative per la sicurezza del brand e non come strumento di ottimizzazione in grado di limitare la distribuzione.
  • Raggruppa gruppi prodotti simili in un unico gruppo di annunci per utilizzare al meglio gli strumenti di ottimizzazione (offerte, budget, pubblico).
  • Crea gruppi prodotti vincenti nel tempo.
Hai ancora bisogno di aiuto?
Contattaci